Racconti, poesie, riflessioni delle donne che hanno partecipato al corso di Scrittura Senza Censura.
Questo percorso mette insieme le donne in un modo meraviglioso e magico, ognuna diventa messaggera dell’altra.
Le parole nate dall’emozione di una donna diventano cura non solo per se stessa, ma per tutto il gruppo.
 

Sospesa/attesa alla fermata dell’autobus. Parole senza censura di Gessica O.

Sono alla fermata dell'autobus, ferma, immobile, pietrificata. Il gelo è dentro di me. Sarà che sono congelata e non me ne rendo conto. Passa il primo autobus, passa il secondo,…

Continua a leggere Sospesa/attesa alla fermata dell’autobus. Parole senza censura di Gessica O.